Sant’Antioco & Calasetta

Sant’Antioco è l’isola del sulcis situata a sud ovest della Sardegna. Vanta un mare incontaminato, paesaggi di altissimo livello. Ideale per le vacanze estive e non solo. Molti luoghi di interesse storico e paesaggistico ne fanno una meta ideale per chi ami la bellezza e la natura.

L’isola di Sant’antioco offre numerose attrattive paesaggistiche. Diverse spiagge di Sant’Antioco sono attrezzate con sdraie e ombrelloni con possibilità di affitto pedalò per scoprire piccole insenature nei paraggi.

Nel porticciolo del comune di Sant’Antioco  d’estate è possibile prenotare gite in barca con  giro dell’isola per visitare o osservare le numerose calette difficilmente raggiungibili in auto.

Riguardo i trasporti, sono presenti tratte di autobus dentro e fuori il centro abitato, verso le spiagge nel periodo estivo, noleggio auto, noleggio biciclette e moto/scooter.

[

Oltre alle spiagge, che sono tra le più pulite d’Italia, si può usufruire di servizi e attrattive di diverso tipo: in merito allo sport, campi da tennis, un campo da calcetto, pista ciclabile, numerosi percorsi adatti alla mountain bike e trekking nell’entroterra, palestre, scuola di kitesurfing, noleggio barche.

A Nord Ovest dell’isola di Sant’Antioco, raggiungibile in auto o Bus, troviamo il piccolo Borgo di Calasetta. Come già accadde per Carloforte sulla vicina isola di San Pietro, Calasetta fu fondata nel Settecento da una trentina di famiglie ligure emigrate in Tunisia e poi da lì fuggite alla ricerca di terre più sicure. Carloforte fu il primo insediamento, avuto in concessione dal re Carlo Emanuele III di Savoia; Calasetta seguì pochi anni dopo sempre per concessione del re. Il borgo è un insieme di vie ordinate che scendono da una collina verso il porto. Dal centro si possono raggiungere a piedi meraviglie spiagge sabbiose, alcune molto lunghe, altre più piccole delimitate da rocce e promontori. La vegetazione è rigogliosa: durante i vostri pomeriggi di ozio al mare verrete inebriati dal profumo di erbe e arbusti mediterranei. Il verde della vegetazione lotta con l’azzurro delle acque per avere il primato di più bel colore dell’isola. Sul podio meritano di salire anche il bianco-perlaceo e il grigio chiaro della morbida sabbia su cui potrete stendervi a prendere il sole o fare rilassanti passeggiate.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: